DORIANI E BUTEI, UN GRANDE GEMELLAGGIO A BASE DI SGNAPPA

2

Tre punti importanti per entrambe le squadre. Ma  il match di stasera è soprattutto l’incontro tra due grandi tifoserie, unite da un gemellaggio storico. Doriani e butei, sempre fradei.

Ci sarà tempo anche stasera per sgnappe in quantità (la sgnappa, lo ricordiamo, è la grappa in veneto ). Alla salute!
Il gemellaggio tra gli Ultras e la poderosa Curva Sud dell’Hellas (erede delle Brigate Gialloblu, sciolte nel 2007) è ultra-ventennale e sempre molto stretto. Gli incontri tra le due squadre sono occasioni per grandi feste, sgnappe a litri e ordalìe di canti e imprecazioni in allegria.
Mihajlovic ha detto ieri che siamo favoriti, che il nostro tasso tecnico, nonostante le assenze, è superiore ai gialloblù. Lo stesso Mandorlini teme gli undici blucerchiati: “E’ una squadra che non ti fa giocare” ha detto il tecnico veronese.
Ci vorrà la nostra abituale determinazione contro un avversario che lo scorso anno volava ma che in questa stagione sta palesando difficoltà. Sugli spalti sarà comunque uno spettacolo, una festa tra le tifoserie.
Intanto Mihajlovic è stato chiaro. “L’unico risultato che ci interessa è la vittoria”. Dobbiamo riprenderci i punti sperperati contro il Napoli, ritornare nelle posizioni che fanno sognare.
I mezzi li abbiamo, ci aspettiamo stasera una bella prova di Kristicic (o Duncan) e Rizzo in mezzo al campo e maggiore pericolosità in attacco, specie in Eder e Gabbiadini, ottimi in casa ma ancora zoppicanti in trasferta.

Al Bentegodi sarà una festa di tifo. Ma noi vogliamo i tre punti.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. Prima della partita….. Voi mi direte (giustamente) che dobbiamo pensare a casa nostra ma intanto mi viene da dire (con non poca rabbia) che noi abbiamo pareggiato a Cesena e loro hanno vinto. Abbiamo pareggiato col Milan e loro hanno vinto. Hanno battuto la Juve (a Marassi) e noi, per la grande legge dei numeri (il miracolo l’abbiamo fatto lo scorso anno) probabilmente ci lasceremo le penne pur facendo (ne sono convinto) una grande partita. E per finire abbiamo pareggiato con la Roma e, porca miseria, qualcosa mi dice che loro vinceranno. E mi rode che il “salice piangente” abbia realizzato ciò che affermava quando era a debita distanza di punti. E ovviamente non siamo più la squadra rivelazione. Oltretutto si avvicina l’Udinese che rivelazione lo è sempre. A questo punto non resterà che giocare in libertà (la salvezza non è più un problema) e allora tanto vale prendere Cassano almeno ci sarà da divertirsi.Mi direte che sono pessimista. Spero di essere smentito.

  2. Bè Roberto, se ti può consolare noi con l’Hellas abbiamo vinto e loro pareggiato, col Napoli noi pareggiato e loro perso ma soprattutto…LI ABBIAMO BATTUTI NEL DERBY!
    La differenza è che loro due partite che probabilmente manco meritavano di pareggiare ( Lazio e Juve ) sono riuscite a vincerle segnando negli ultimissimi minuti e anche a Parma l’hanno spuntata al 94′ grazie a un gentile omaggio di Lucarelli mentrenoi ad eccezione di Palermo alla Dea Bendata non siamo riusciti a strappare nulla…tempo al tempo…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com