DJURICIC TITOLARE CON LA LAZIO: GIAMPAOLO CI PENSA

1

Rieccolo. A distanza di più due mesi dall’ultima volta, Filip Djuricic potrebbe tornare a giocare una partita da titolare. Secondo le notizie provenienti da Bogliasco, le assenze per infortunio di Muriel, Schick e Budimir potrebbero convincere Giampaolo a ributtare nella mischia il trequartista serbo.

Quest’anno Djuricic non ha vissuto una stagione facile. Sballottato in un ambiente totalmente nuovo, nei primi mesi della sua esperienza in blucerchiato l’idea di abbandonare la nave era molto forte. Poi il chiarimento a quattr’occhi con il mister, che lo ha spronato a darsi da fare in allenamento. Quindi la promessa: ragazzo, prima o poi arriverà anche il tuo momento. Pazienta.

Promessa mantenuta, dato che nel girone di ritorno Djuricic si è tolto la soddisfazione di giocare qualche partita da titolare. Tuttavia, le maggiori soddisfazioni sono arrivate entrando dalla panchina. Contro Milan e Bologna l’ex trequartista del Benfica ha fornito un paio di prestazioni eccezionali, tanto da guadagnare una chance dal primo minuto a Palermo, purtroppo sprecata.

Da allora (era il 26 febbraio) Djuricic è praticamente sparito dai radar. Gli scampoli di partita collezionati contro Genoa, Juve, Sassuolo, Crotone e Torino non gli sono bastati per convincere Giampaolo a puntare con convinzione su di lui. Almeno fino all’emergenza infortuni degli ultimi giorni, con la quale Djuricic si candida con prepotenza per una maglia da titolare con la Lazio.

Ricordiamo che il giocatore è stato riscattato a gennaio nell’affare che ha portato Pedro Pereira al Benfica. Dunque la società ripone grande fiducia in lui. Ma adesso, anche in vista dell’anno prossimo, tocca a Djuricic ripagare la considerazione di cui gode dalle parti di Corte Lambruschini, offrendo i colpi migliori del suo repertorio: dribbling, inserimenti senza palla e verticalizzazioni.

Se da mezzala o trequartista dietro a Quagliarella, sarà solamente Giampaolo a deciderlo.

ROBERTO BORDI

Autore

Roberto Bordi

Redazione

1 commento

Lascia un commento

Powered by themekiller.com