DEPRESSIONE DEI MILANISTI: “SAMP AL 100%, SAPEVAMO CHE SAREBBE FINITA MALE”

4

Oggi ero a Marassi, ed i miei occhi hanno visto cose che voi umani non potete neanche immaginare”, è il primo commento di uno storico tifoso come Max che scrive sul blog (veramente bello) Milan Night, pagina seguitissima dai tifosi rossoneri.
Il povero Milan è uscito disintegrato da Marassi. Nella duplice sfida che ha visto le compagni genovesi confrontarsi con le meneghine, la Sampdoria ha fatto una notevole figura, sbaragliando il Milan e dimostrando una supremazia tecnica, strategica e persino esistenziale sull’accozzaglia di figurine raccolte dalla dirigenza cinese e intabarrate in maglia rossonera.
Sul campo di San Siro l’Inter, giocando male, non poteva far altro che vincere contro una squadra di serie cadetta.
Ma quel che importa è la partita di ieri dei nostri colori.
I milanisti sognavano di scalare la classifica, potendo contare su alcuni acquisti  da figurine Panini.

Ma la preparazione tecnica e tattica è un altro pianeta.
Oggi ero a Marassi, ed i miei occhi hanno visto cose che voi umani non potete neanche immaginare, 11 fantasmi vestiti di rossonero messi in campo alla rinfusa da un fine Stratega del Nulla – scrive il tifoso rossonero Max sul  blog Milan Night al termine del match.
Qui a Genova –continua Max – negli ultimi 40 anni ho visto passare molti Milan, da quelli stellari ad altri tecnicamente molto più poveri di quello odierno ma, credetemi, una prestazione indecorosa come quella di oggi pomeriggio faccio fatica a ricordarla.
Non so che impressioni avete ricavato guardando la partita alla televisione, vi assicuro che dagli spalti è bastato un quarto d’ora per percepire forte e chiara la sensazione che le cose sarebbero finite male. La Sampdoria non ha fatto nulla di straordinario se non giocare al 100% delle sue possibilità”.

Un’ aura di depressione avvolge i milanisti, dopo la batosta di ieri.
Il confronto fra Montella e Giampaolo è stato impari,  non ha avuto storia. Se Ferrero ha tanti difetti, mai trascurati su queste pagine, bisogna dargli il merito di aver puntato su un tecnico molto preparato, perfetto per la nostra dimensione, capace di valorizzare al meglio il potenziale a sua disposizione.
Con rispetto per la bellissima pagina di Milan Night: milanisti, questa volta, sportivamente parlando, ce lo sucate.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

4 commenti

  1. Ferrero di calcio non capisce nulla, meno di zero, di certo Giampaolo non l’ha scelto lui bensì i suoi collaboratori che, per nostra fortuna, stanno dimostrando invece di intendersene…

  2. Si forse Ferrero di calcio non capisce, anche se sta imparando ma è molto bravo a concludere le trattative di mercato. Mette lo zampino in quasi tutte le trattative

  3. Esatto, Ferrero è bravissimo nelle trattative, e non è poco.
    In genere un presidente di una società prende gente come Osti, Pradè, Pecini… proprio perchè non è tenuto anche a capirne di calcio, spesso nella vita hanno fatto altro piuttosto che stare nel mondo del pallone.
    Uno come Preziosi (che di calcio secondo me capisce moltissimo) è una pura eccezione.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com