DE ROSSI ALLA SAMP, FERRERO CI RIPROVA – CONCORRENZA MILAN

5

Daniele De Rossi alla Sampdoria? E’ questa più di un’ipotesi, ora che l’ex bandiera giallorossa ha comunicato la sua volontà di restare in serie A.
Ferrero si è tuffato a pesce sull’occasione, non gli sembra vero di poter aprire le porte blucerchiate sia a De Rossi che a Totti, in veste da dirigente.
Un’occasione che rivestirebbe importanza notevole per una rinascita dell’attenzione mediatica sulla Sampdoria. E per il Viperetta un’ulteriore soddisfazione di offrire riscatto a due elementi giubilati senza pietà dalla società giallorossa.

Daniele De Rossi, classe ’83, ha però anche il forte interessamento del Milan di Giampaolo. In società rossonera è appena arrivato in qualità di direttore sportivo Frederic Massara, che proviene proprio dalla Roma e avrebbe avanzato l’offerta al giocatore.

Sull’ex Nazionale (ultima gara ufficiale in azzurro nel novembre 2017) si sono mosse anche Sampdoria e Fiorentina. La Sampdoria dispone di un Di Francesco in panchina, allenatore che De Rossi conosce bene. In più Ferrero farebbe carte false per portare a Genova la coppia d’assi Totti e ‘capitan Futuro’.
Con i dubbi relativi all’età del giocatore e il fatto che avremo in casa due bandiere di una casa altrui, bisogna però aggiungere che un arrivo (comunque difficile) di De Roossi alla Samp gioverebbe sotto molti aspetti: sul piano della grinta (sarà sicuramente pronto ad infliggere nerbate sugli spiriti molli, che abbiamo visto spesso nella nostra squadra), sul piano dell’immagine ma anche della tecnica. Sarebbe infatti un valore aggiunto di qualità ed esperienza per il nostro centrocampo, anche se non giocasse 38 partite.
L’arrivo della premiata ditta De Rossi-Totti, inoltre, porterebbe alla situazione piuttosto grottesca (e inedita) per cui mezza Roma farebbe il tifo per la Sampdoria, in rivalsa con Pallotta.

I prossimi giorni saranno decisivi per il futuro del giocatore: De Rossi avrebbe ricevuto anche un’offerta allettante dalla Figc, ossia la panchina della Nazionale Under 21 per il post Di Biagio.
Ferrero, intanto, non nasconde l’obiettivo: vuole portare De Rossi in blcuerchiato.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

5 commenti

  1. Tralasciando il valore tecnico indiscutibile di De Rossi, a me queste trovate fanno ridere. Come giustamente detto nell’articolo hanno più un valore pubblicitario e di immagine che non sportivo. Servono giocatori giovani e di qualità alla Samp. La prossima stagione sarà molto competitiva per le squadre di media classifica come la nostra e come ha dimostrato la Fiorentina quest’anno ci vuole un attimo ad essere invischiati nella zona retrocessione. Viste le imminenti uscite di Praet e Andersen la squadra per ora si è nettamente indebolita.

  2. De Rossi più Quagliarella 75 anni in due e come dice giustamente Tumy è solo per farsi pubblicità. Non lo sopporto più ora stacco sino ad agosto perché chissà cosa mi toccherà leggere. Buone vacanze a tutti. Ci riaggiorniamo a fine estate.

  3. Qualche elemento di esperienza serve in rosa, oltre a Quagliarella, Barreto per me De Rossi sarebbe un bel colpo visto che pare puntino (giustamente a mettere dentro tanti giovani), il problema e che andrà al Milan o Fiorentina.

    Discorso a parte Totti di cui non cè ne faremmo nulla e non porterebbe nessun valore aggiunto.

    Poi se quelli della Roma tiferanno Samp o meno non me ne frega una cippa.

  4. solo perchè Ferrero tifa roma non vuol`dire che la samp sia una casa di riposa per ex giocatori. Ne totti, ne de rossi hanno senso

Lascia un commento

Powered by themekiller.com