DALLE OSTRICHE ALLA ZUPPA INGLESE. OSCURI PRESAGI DI MERCATO

9

Si è parlato di ostriche e Champagne in questo mercato. Ora l’oscuro presagio è che dopo tanto fumo la Sampdoria sia costretta a salvare il salvabile, presentando almeno uno straccio di attaccante a Giampaolo per la stagione 2017-18.
Il nome di oggi, rilanciato nella notte da Di Marzio che ha parlato di prima offerta presentata dalla Sampdoria, è quello di Roberto Inglese, 25 anni, onesto pedatore offensivo clivense.
 
I 10 milioni chiesti dalla società veronese, a fronte della prima offerta blucerchiata di 8, sono sicuramente più raggiungibili di quelle vette dei 20 milioni più ingaggio mostruoso per Vietto, sui cui forse ci siamo impantanati anche per troppo tempo..
Col rischio di restare col cerino in mano, la società doriana potrebbe ora correre ai ripari assicurandosi almeno Inglese, in attesa degli sviluppi di gennaio per Luan.
Stefano Inglese è profilo rispettabile e professionista serio. Ma non può essere certo lui a far compiere il salto di qualità alla Sampdoria, il giocatore decisivo richiesto da Giampaolo.

Quello che segue può essere uno scenario fantasioso, ma anche ipotizzabile: puntare su Inglese potrebbe voler dire trattenere Schick almeno fino a gennaio. La coppia Schick-Inglese non è certo da buttar via, anche se questo vorrebbe dire attendere la cessione del campione ceco a gennaio e magari sostituirlo con Luan (non si sa con quali fortune).
Sostituire invece la coppia Muriel-Schick con Inglese-Caprari risulterebbe invece un abominio, un’ecatombe di valore tecnico che provocherebbe orticaria a Giampaolo e l’orchite a buona parte dei tifosi.

Ma è questo lo scenario peggiore, a cui è meglio non pensare. Dopo tanti nomi e tanti voli pindarici di mercato, sarebbe come progettare una sana notte all’insegna del bondage con Diletta Leotta e ritrovarsi sui gradini a bere un negroni mal riuscito con Anna Maria Barbera, detta Sconsolata.

La speranza quindi è sempre legata agli ultimi giorni, le ultime ore di mercato.
Intanto anche Zapata è tornato un nome appetibile: De Laurentiis sta abbassando le sue pretese folli, dopo essere partito da una richiesta di 20 milioni per il colombiano.
Ma anche le quotazioni di Schick alla Sampdoria si stanno lievemente alzando e con gli stimoli giusti il boemo può essere il giocatore in grado di sistemare l’attacco (anche se, nel caso, si dovrà aspettare la sua forma migliore)
Insomma, a due giorni dall’inizio del campionato, ancora tanti “se” e moltissimi “ma”. Mercato doriano= il solito casino.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

9 commenti

  1. Non dobbiamo fare nessun salto di qualità, l’Europa è un’utopia per cui Inglese andrebbe benissimo!
    Tra cessioni eccellenti, acquisti quasi annunciati e poi soffiatici all’ultimo momento, calciatori con presunti problemi cardiaci è stata una sessione di mercato da manicomio, non vedo l’ora che finisca!

  2. Tutto vero purtroppo. .se ci metti poi un mister che farebbe giocare quagliarella e barreto anche con iniesta e messi in rosa…

    • Come volevasi dimostrare domenica Giampaolo schiera per l’ennesima volta i suoi pupilli: Sala, Regini e Alvarez. Della punta che si doveva acquistare, dopo la girandola di nomi da far girare la testa, nemmeno l’ombra….. In compenso pare siano sulla rampa di lancio Diuricic e Praet, due giocatori che mercato pare ne abbiano (per forza sono ormai tra i pochi in rosa ad avere un pò di tecnica) sono ovviamente sulla rampa di lancio. La rosa della squadra è già stata abbastanza depauperata in nome delle plusvalenze. Ma chi c…o è che fà il mercato della nostra società, un folle?
      Io comunque domenica allo stadio ci sarò come sempre e Forza Samp, ma abbasso questa dirigenza.

  3. Ad oggi siamo scarsi e chi fa l’ottimista non vuole bene alla Samp in difesa facciamo pena se poi arriverà qualcuno bene ma cosi si rischia. Dirigenza da vomito.

  4. Marco da Los Angeles -

    Ma si, basta! Non se ne puo’ piu’! Chiudete sto cazzo di mercato e salviamoci, poi vediamo. E Shick che la faccia finita! O stai o vai, cazzo! Basta nomi sparati a vanvera era meglio tenersi Muriel a questo punto. Mercato demenziale.

  5. Allora non credo alla coppia Inglese / Schick che peraltro vedrei benissimo perchè, prima di tutto, il Chievo chiede 13/15 milioni e il ventiseienne non li vale, susseguentemente perchè avremmo addirittura 3 attaccanti di riserva. Spero solo che Ferrero e soci nin si facciamo imbrogliare, dopo la Juventus dall’inter. Ma se proprio dobbiamo venderlo non possiamo venderlo all’estero come Mustafi, Soriano, Correa e c? Io terrei Schick almeno fino a gennaio, facendolo giocare e bloccherei Luan, Poi ci vogliono Laurini e Tonelli per completare la rosa e se va via Praet per più di 10 milioni…pace.

  6. Champagne e ostriche se le sparano loro a Forte dei Marmi, squadra al momento che può lottare per non retrocedere e parte destra della classifica.

    Squadra ancora incompleta, in modo pericoloso incompleta in attacco.
    Schick ha rotto veramente, che si decida la situazione, ma la società dovrebbe avere un polso diverso con i giocatori, vedo che gli altri club si fanno rispettare in modo diverso con i propri tesserati.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com