“DA COSTA HA MESSO PEZZE DECISIVE. TRE PUNTI ANCHE GRAZIE A LUI”

13

Continua l’ottimo momento del nostro Angelino!

Ieri più che mai, una menzione speciale va rivolta proprio al nostro numero 1 che, sebbene poco impegnato, ha sempre fatto trovare agli avversari risposte pronte e decise.

A tal proposito occorre segnalare che i super-portieri (vedasi Buffon dei tempi d’oro) sono proprio quelli che subendo uno o due tiri a partita si fanno trovare sempre pronti, risultando decisivi a fine campionato.

Ebbene, il cucciolo Tarzan sta crescendo anche sotto questo aspetto!

A Torino, essendo sempre sotto pressione, Da Costa ha dimostrato di non subire cali di concentrazione ed ha sfoderato una prestazione impeccabile (anche se risulta molto più facile “essere sul pezzo” quando si subisce un bombardamento). Molto più difficile, invece, era l’impegno di domenica.

In particolare, dopo il tiro in avvio di Paulinho che ha sfondato la traversa (e che secondo me, se fosse stato più basso, Angelino avrebbe parato, essendo la sua manona molto molto vicina al pallone), il nostro N° 1 ha dovuto “impegnarsi” solo due volte.

Ed in entrambe le occasioni giù il cappello!

Sul vantaggio livornese riesce infatti a deviare sulla traversa un missile terra aria calciato da non più di sette metri da Mesbah, prima del tap in vincente di M’baye.

Ma ancor più pronto (e decisivo) si è fatto trovare nel secondo tempo.

Tralasciando le critiche che ieri sono nuovamente piovute dalla gradinata in occasione secondo gol subito (vorrei proprio sapere cosa avrebbe potuto fare il nostro estremo difensore, Vi prego, qualcuno provi a dirmelo!!!!), Da Costa è stato magnifico per pulizia di esecuzione sul risultato di 2 pari, quando, dopo metà tempo trascorso da spettatore, si è fatto trovare perfettamente piazzato e dinamico sul diagonale di Mesbah. Nell’occasione Angelino ha offerto un’ottima respinta sul potente tiro avversario e, di fatto, ha aperto la strada alla nostra sonante e roboante vittoria “Okakiana”.

Lo “speriamo” con cui avevo chiuso l’ultimo articolo (“Tarzan è diventato uomo, speriamo”), assume oggi un significato più vero. Adesso le pezze decisive arrivano, e con loro punti preziosi, cari i miei criticoni…

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

13 commenti

  1. O mio dio, non ho neppure finito di leggere l’articolo.
    Noi “criticoni” avremo forse pregiudizi nei confronti di Da Costa, ma c’è anche chi al contrario vuole a tutti i costi proteggerlo.
    Io continuo a tremare ad ogni tiro o cross in porta. e non penso di essere il solo a pensarlo.

    • Tanto per dirne uno non penso che Da Costa avrebbe parato il tiro di Soriano sulla cui ribattuta ha segnato Kristicic. E non era un tiro impossibile

  2. ma sei suo cugino???e mamma mia…esaltarlo per l’ordinaria amministrazione…adesso in 2 partite è diventato un fenomeno…pensa te cosa mi tocca leggere…

  3. Giovanni Prussia -

    Sul secondo gol mi sarei aspettato che…..andasse verso la palla e l’avversario …..o chiedo troppo ? Invece di ballare sulla linea di porta cercando di spostarsi il più lontano possibile. L’unica speranza ormai, mi sembra di capire , sarà il termine di questo cretino contratto, ma quando sarà che scade?

  4. Ciao, posso chiederti una cosa da profano? Sul tiro ch va a sbattere sulla traversa, lui interviene a mani aperte. E’ evidente dalla tv che il pallone gli piega le mani, quindi viene deviato sulla traversa. In un caso come questo è evidente che, mettendo i pugni, avrebbe respinto il pallone fuori dall’area. Cosa era corretto fare secondo il tuo giudizio? E chiaro che il pallone era molto forte e il tiro abbastanza ravvicinato, ma intervenendo di pugno invece che a mani aperte, ho fin da subito avuto la sensazione che non avremmo preso gol…

  5. 3luglio1985 -

    come ho già scritto in un altro post
    da costa domenica scorso non è stato impeccabile a mio avviso:
    sul primo gol è intervenuto con la mano aperta e molle,
    il tiro non sembra irresistibile francamente

    mentre per tutto il resto della partita, per esempio sui corner accersari
    ha sempre dato l’impressione di essere indeciso e poco sicuro sulle prese
    restando sempre in una linea di mezzo che favorisce gli interventi degli attaccanti avversari

    detto questo, è chiaro che ormai da costa lo dobbiamo tenere e difendere fino a giugno
    però onestamente si potrebbe cercare (almeno cercare) un portiere più sicuro ed affidabile per l’anno prossimo

  6. Sinceramente penso che il tiro del primo gol difficilmente potesse essere respinto in maniera più efficace.. Se si riguarda il replay si nota che, mettendo i pugni, Da Costa non sarebbe nemmeno riuscito a deviare il pallone che si sarebbe infilato direttamente in porta, non trovando sulla sua strada l’opposizione delle dita protese.(Ah, la respinta di pugno non viene pressochè nemmeno più insegnata ai giovani portieri sui tiri subiti non frontali – sui tiri, non sui cross sia chiaro !! – dal momento che, con la mano aperta è molto più facile poter indirizzare il pallone quando si respinge)
    Lascio poi al Giudizio di ognuno giudicare se il tiro sia da considerare un (come da me definito) missile terra aria, piuttosto che una “Sfiatella”… Anche se mi parrebbe veramente poco obiettivo propendere per la seconda ipotesi.
    Sul fatto, poi, che voi “CRITICONI” pensiate che io difenda a prescindere Angelino, beh, direi di no (e basta leggere altri articoli tipo Milan e Roma). Spero sia chiaro l’intento di ciò che scrivo che, ispirandosi al sarcasmo ed ironia del blog, mira a fornire un briciolo di tecnicità al gesto del portiere.
    I Limiti sono evidenti (per un portiere da stabile serie A, strallenato ed esperto intendo), ma, ed in questo ci credo veramente, nel giudizio complessivo sui colleghi n. 1 (ed i loro rendimenti ad oggi), Tarzan ricopre più o meno la posizione di classifica della Samp (l’ho sempre detto, il portiere perfetto è quello che prende sempre 6, non quello che prende due volte 8 e due volte 4 in pagella)..

  7. Da Costa non è un fenomeno, ma l’unica partita persa per suoi errori clamorosi quest’anno è stata quella col Milan.
    Se poi arriva uno più forte, tanto meglio, ma per la nostra attuale dimensione Da Costa va bene. Di sicuro con Romero lo scorso anno mi sono fatto molto più nervoso. Pitta non penso sia suo cugino, ma di sicuro è un doriano. Non lo conosco ma mi sembra obiettivo nei suoi giudizi.

  8. Da costa è un portiere mediocre, c’è poco da dire. Ma chi sostiene che col livorno abbia sbagliato secondo me è poco obiettivo. Sul primo goal secondo me ha persino fatto un miracolo deviando il tiro di mesbah! era una fucilata da pochi metri… ma ve la siete rivista? Non capisco il senso di prendersela con questo portiere che sta rendendo oltre le apsettative… Anche la gradinata se la prende con lui, mentre nessuno sottolinea che i due goal presi dal livorno sono colpa di quel fesso di Regini. Complimenti

  9. Mi sono riguardato i goal del livorno… ma come si fa a criticare da costa quando quel mongoloide di Regini passeggia per l’area senza marcare Mbaye? ma che cazzo di tifosi siete, ci avete mai giocato a pallone? io dico di no..

Lascia un commento

Powered by themekiller.com