CONTATTO MIHAJLOVIC-CASSANO. PASSI AVANTI PER ILICIC

2

Cassano chiama la Samp. Il fantasista barese cerca una linea diretta con Sinisa: vuole convincere il tecnico serbo che per lui non è più tempo di pazzie e che si metterebbe subito al servizio della squadra. Sarà vero?
In prima persona o indirettamente (non è dato saperlo), Fantantonio sta cercando di arginare lo scoglio più grande che lo separa dai colori blucerchiati: la diffidenza di Mihajlovic.
La situazione è in divenire.

Anche Ferrero ha aperto a Fantantonio ma ad una condizione: “Deve fare un sacrificio economico”, ossia scendere dal piedistallo dei due milioni all’anno che prende al Parma (anzi, che prenderebbe: Ghirardi non sta pagando nessuno) e avvicinarsi a cifre più consone alla nostra società.
A chi ha dei dubbi sulla possibile convivenza tra Mihajlovic e Cassano, Ferrero ha già dato una risposta: “Nel caso, sarà Cassano a doversi adattare a Mihajlovic, non certo il contrario”.
Sinisa giustamente non ha pazienza: se Antonio facesse casino lo appenderebbe al muro come un fuscello.
E sarebbe opportuno così.
Fantantonio porterebbe una dote di fantasia che attualmente manca alla nostra squadra.

Impossibile chiedergli il lavoro che fa Gabbiadini. Sarebbe quindi compito di Sinisa e il suo staff trovargli la giusta collocazione nel 4-3-2-1 blucerchiato, magari come seconda punta ad affiancare il suo grande amico Okaka (ma non è da escludersi per Fantantonio un ruolo da panchinaro di extra-lusso).

Passi avanti anche sul fronte Ilicic: mancino di qualità, esterno o trequartista, mai esploso alla Fiorentina nonostante il poderoso investimento iniziale dei Viola (9 milioni).
Ilicic sta giocando pochissimo e non ha convinto Montella.
Per lo sloveno potrebbero dunque schiudersi le porte blucerchiate con la formula del prestito.
Per caratteristiche Josip Ilicic sembra il giocatore più adatto a sostituire Gabbiadini.
Invece a Cassano verrebbe dato il compito di sparigliare le carte, di incarnare il ruolo di trottola impazzita (in tutti i sensi) di una squadra dai meccanismi perfetti, ma priva di fantasia.
Sulla base delle nostre possibilità economiche sarà comunque Mihajlovic a decidere i movimenti di mercato.
E se Manolo partisse siamo sicuri che non ci indeboliremmo.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. Secondo me l’errore è già quello di svendere manolo che è un bel giocatore di prospettiva ed importante x noi. Penso che invece di cambiare giocatori ci rinforzassimo potremmo davvero restare in alto fino alla fine. saluti

Lascia un commento

Powered by themekiller.com