CHI E’ PAVLOVIC, TERZINO “ASSIST-MAN” NEL MIRINO DELLA SAMP

7

Svizzero, di origini croate e con un nome da giocatore di pallacanestro. Classe 1988, Daniel Pavlovic è un difensore che la Sampdoria avrebbe messo nel mirino per trovare un’alternativa a Regini nel ruolo di terzino sinistro. Cresciuto nel suo Paese con le maglie di Sciaffusa e Grasshoppers, Pavlovic è reduce da una buona stagione in serie A al Frosinone, dove ha giocato 22 partite. Segni particolari? Piedi buoni.

Sembra un dettaglio ma non è, visto che lo scorso anno i suoi cross dalla fascia sinistra hanno rappresentato un’arma in più per la squadra ciociara. La classifica degli assist-men della serie A 2015/2016 parla chiaro: Pavlovic si è piazzato al sedicesimo posto con 5 passaggi decisivi: addirittura primo tra i difensori. Considerando che il gioco di mister Giampaolo si basa moltissimo sul lavoro di spinta dei terzini, l’innesto di Pavlovic sarebbe positivo. Tra l’altro il terzino svizzero, che in passato ha giocato stabilmente nell’under-21 elvetica, si è appena svincolato dal Grasshoppers.

A differenza di Dodò, dunque, Pavlovic sbarcherebbe a Genova a parametro zero. Non sappiamo se l’operazione abbia l’avallo dell’allenatore. Ma sicuramente andrebbe a colmare una grave lacuna nel reparto difensivo della Sampdoria.

ROBERTO BORDI

Autore

Roberto Bordi

Redazione

7 commenti

  1. Si con Dodo dietro balliamo che è un piacere, oltre al prezzo sparato per il Brasiliano di 4 o 5 milioni, soldi secondo me buttati. Meglio cercare gente che ha fame e voglia di arrivare.
    Dodo ci pensa pure, ci pensiamo anche noi ma nella speranza che nn arrivi.

    Cmq per ora Rosa sia in difesa che a centrocampo scarsa si in quantità che in qualità, davanti poi in compenso abbiamo un affollamento da metro alle 6 di sera….

  2. Esatto!
    Già trovo incredibile che lo si vada a ri-cercare dopo lo scampolo disastroso che ha disputato qui da noi ma ancor più incredibile che il soggetto in questione faccia il prezioso quando dovrebbe tornare a Genova in ginocchio per ringraziarci di avere ancora questa opportunità!
    Io spero davvero di non vederlo più con la ns. maglia, meglio un terzino magari più scarso tecnicamente ma più grintoso, battagliero e abile in entrambe le fasi…

  3. Benvenuto Pavlovic.
    Piedi buoni non lo so, di sicuro sa difendere meglio di Dodò.
    Questo acquisto però fa riflettere non solo sul fatto che Dodò, quindi, rimarrà al suo posto e Lazaar pure (peccato) ma sul fatto che – forse – prendere uno svincolato può anche voler dire che si sia deciso di puntare una cifra “importante” da usare su un centrocampista di qualità superiore (Praet? Viviani? …magari oltre a Cigarini).

    Solo supposizioni?

    Altra riflessione: con questo ventottenne il presidente alza ulteriormente l’età media della squadra, cosa intendeva dire allora con: “puntiamo sui giovani”?

  4. LUCA DAL BRASILE -

    lasciamo perdere le valutazioni interpretative sulle strozzate senza controllo che racconta ferrero.
    Giudichiamo solo i fatti:
    Pavlovic acquisto intelligente e accorto. Bravi!
    Decidere rapidamente sul destino di Regini: dentro o fuori, e quindi si o no altro mancino.
    Lazaar sarebbe molto molto buono per noi.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com