CASSANO: “SONO TORNATO PER FAR MEGLIO DEL 2010. NON E’ PIU’ TEMPO DI CAGATE”

1

Tutto si può dire tranne che gli interventi di Cassano siano banali, in un mondo dalle finte buone maniere come quello del calcio, dove l’ipocrisia raggiunge il suo livello probabilmente più alto in società.
Quanto ai non perbenisti, noi alla Samp siamo al completo, avendo i due personaggi meno conformisti dell’ambiente (con i pro e i contro della situazione).
La coppia Ferrero-Cassano in conferenza stampa è meglio ma molto meglio di qualsivoglia programma di cabaret su Italia 1. I due hanno sfatato anche qualche voce girata negli ultimi giorni.
E’ falso che Ferrero vedrà Galliani a Forte dei Marmi (“Ar massimo possò andà a Sabaudia”) ha risposto Ferrero. Tuttavia Soriano resta un probabile partente.
Falsissimo che Cassano abbia chiamato Balotelli (“Non lo avrei fatto per rispetto a Eder e Muriel. Manco arrivo e già faccio cagate. Questa invenzione dei giornali non mi sta bene” – dice Cassano ormai pater familias, almeno fino a quanto gli regge la brocca).
Passando alle questioni più tecniche, Cassano ha parlato oggi della sua condizione fisica: “Quando sono arrivato sembravo mio nonno col pancione. Ora devo dimagrire 3-4 kg. Sono qui per fare meglio del 2010. Tutti hanno in mente cosa ero prima, devo fare come minimo quello che facevo prima sennò sono io a perderci la faccia, non sono venuto a svernare. L’obiettivo è fare più punti possibili con la Samp.

Sono pronto a dare una mano al mister e ai compagni. Non importa se un minuto, dieci, un tempo o tutta la partita, io sono pronto per la causa Sampdoria. Quando siamo arrivati in finale di Coppa Italia, quarti e sesti la squadra era meno forte di questa. Ad oggi, salvo eventuali partenze, è più forte di quella in cui giocavo. Tornare qua era il mio sogno da quattro anni e mezzo. Basta cagate, o cassanate, farò tutto e di più per poter portare la Sampdoria ai risultati dovuti e aiutare a far crescere i giovani”.

Sarà vero che questa squadra è più forte di quella del 2010? Comunque sia, grande Fantantonio, finché ti regge la brocca sei il numero uno assoluto.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

  1. Per me Cassano è l’unica cosa bella che dia senso a questo momento della Samp. E soprattutto il solo che possa accendere la fantasia. Per un tifoso non è poco. Con lui in campo tutto può sucecedere e per una squadra come la nostra è il massimo che si possa sperare visto che ormai non possiamo più accedere a quei traguardi (Uefa) anche perchè le milanesi non hanno perso tempo e si sono assai rinforzate, quindi addio (eventuali….) sogni di gloria. Non ci resta che….Antonio.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com