CASO OBIANG: CHIESTO IL PROCESSO PER FERRERO E 2 ANNI DI RECLUSIONE PER LA FIGLIA

11

Si attendevano notizie dopo l’ultima udienza davanti al GUP sul cosiddetto caso Obiang.
Il Pm ha ribadito la richiesta di rinvio a giudizio per il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, accusato di appropriazione indebita, autoriciclaggio e utilizzo di fatture false.

Il rito abbreviato è quanto hanno chiesto gli altri imputati.

Così spiega la redazione di Primocanale:

Il pm Vincenzo Barbo ha sollecitato una condanna a 2 anni e 4 mesi per Vanessa Ferrero, figlia di Massimo e di fatto proprietaria della società blucerchiata, ad un anno di reclusione per il manager Andrea Diamanti e a 8 mesi per il nipote di Ferrero, Giorgio (azionista della Sampdoria) e il manager Marco Valerio Guercini. La sentenza è prevista per il prossimo mese di settembre. Tutto parte dalla cessione di Pedro Obiang al West Ham United Negli atti investigativi alla base della richiesta del pm si sosteneva che Massimo Ferrero e la figlia Vanessa “in concorso tra loro e con più atti esecutivi del medesimo disegno criminoso, per procurare alla società Vici srl un ingiusto profitto, si appropriavano indebitamente di parte delle somme, accreditate con bonifico estero” dalla società londinese per pagare il calciatore, per una quantità di denaro superiore al milione di euro.

Le indagini erano partite dall’analisi da parte della Guardia di Finanza di alcune transazioni finanziarie anomale tra alcune società del gruppo che fa capo a Ferrero. I soldi sarebbero stati distratti attraverso l’utilizzo di fatture false emesse da una società riconducibile al presidente della Sampdoria, anche se amministrata da un altro soggetto. Il denaro così distratto sarebbe stato successivamente riutilizzato sia per saldare debiti di altre imprese del gruppo, sia per finanziare un film prodotto da altre due società, sempre riconducibili al presidente della Sampdoria”.

Per Ferrero, secondo l’accusa ci sarebbero “le aggravanti di aver cagionato alla Uc Sampdoria spa un danno patrimoniale di rilevante entità e di aver commesso il fatto abusando di relazioni d’ufficio”.

Massimo, Vanessa Ferrero e Andrea Diamanti, vengono accusati anche di aver “con artifizi e raggiri”, simulato un rapporto di lavoro subordinato tra lo stesso Ferrero e le società Vici srl e con Cgcs srl. Sarebbero state inoltre “strumentalmente prospettate rivendicazioni del tutto infondate legate alla natura del rapporto tra Massimo Ferrero e le predette società”.

L’attuale presidente della Sampdoria, sul quale il GUP deve ancora esprimersi per ciò che riguarda il rinvio a giudizio, ha la facoltà di chiedere il rito abbreviato.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

11 commenti

  1. E pensare che ci sono soggetti che hanno sempre difeso questa rumenta , tuttologi per caso o improvvisati che addirittura hanno denigrato chi non ha mai creduto ne in questo miserabile ne in tutta la sua sporca stirpe affermando che il merda è un buon impresario che ha lavorato bene , che cera un complotto della stampa per screditare il guitto e che il calciomercato è stato quello che è stato per colpa degli americani ? Potevate tifare le rumente invece…tocca sorbirli sempre qui !

  2. E non dimentichiamo chi, anche su queste pagine, esultò alla notizia delle presunte difficoltà di Dinan esclamando L’ABBIAMO PROPRIO SCAMPATA BELLA!!!…già già già…
    P.S: comunque il processo potrebbe anche concludersi con un’assoluzione, credo sia onesto sottolinearlo…

  3. Accusato di aver distratto fondi all’Unione Calcio Sampdoria. Credo sia sempre il caso ricordarlo.

    Mi auguro che con questa cosa si aprano scenari per una cessione. E che Ferrero sia solo un brutto, bruttissimo ricordo.

  4. Un essere veramente ignobile arrivato con le pezze al culo e sconosciuto e dopo aversi arricchito lui e la sua famiglia senza metterci un euro ruba e sfotte pure , non è neanche degno che venga chiamato delinquente in quanto le persone che infrangono la legge hanno una loro morale e una loro etica che mostrano con riconoscenza lealtà e rispetto al contrario di questo individuo , per quanto riguarda a quelli che lo hanno difeso vanno solo compatiti e a volte anche un po insaccati !

  5. premetto tutto il mio disprezzo per l’ uomo ferrero mi accodo pero’ ad el cabezon dicendo che il nano potrebbe comunque essere assolto anche se, giustamente, dal tribunale sampdoriano non potra’ che essere condannato a vita per il disprezzo che ha da sempre mostrato nei confronti dei nostti colori…quanto ai delinquenti che hanno una morale od etica oddio c’ e’ da discutere, non e’ che in chi violenta o uccide dei bambini, ad esempio, ce la veda molto anche se ho comunque capito il senso del discorso di mad max…dai ragazzi dateci questi 3 punti, sara’ durissima ma siate determinati e cazzuti

  6. Il parassita sopravvive perché la piazza è troppo molla !…cosa deve fare ancora per prendersi una contestazione proporzionata allo squallore che ci sta propinando da anni? La prende gratis, si arricchisce, ruba, zero interesse al risultato sportivo, ci sputtana in tutto il mondo e non vende al nostro idolo che voleva rilanciare il club. Lo ripeto questo ambiente è l’ideale per un mostro simile. In altre piazze sarebbe scappato…

  7. Heisenberg,
    hai già detto tutto tu, non ho nulla da aggiungere,
    sembra più una storia da altra sponda del Bisagno,
    e invece stavolta a questo giro è toccata a noi…
    Non ci riguardasse direttamente ci sarebbe anche da ridere…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com