CASO CASSANO: LA CONCLUSIONE NELLE PROSSIME ORE

2

Vicinissima la chiusura della trattativa. Si attende la risposta di Zenga, sollecitato dalla società, in particolar modo da Ferrero.
Si parla anche di un contratto, con voci discordanti: un milione di euro al n.99 per un anno, ma sembra una stima all’eccesso.
Probabile che sia pronto un contratto a basso costo, alla Ferrero style: svariate voci di bonus a prestazione e molteplici cerotti e pezze in caso di colpi di testa, sfuriate, attacchi di isteria di Fantantonio, chiamato nel ruolo di vecchio saggio dello spogliatoio.
In pratica è come dare la gestione di una scuola elementare a Barbablù.
Scherzi a parte, se la società è interessata a Cassano (oltre agli sviluppi mediatici sempre graditi al Viperetta), evidentemente Antonio è in uno stato di forma accettabile: 30 giorni e si recupera. E se recupera lo show è assicurato.

Romei ha dichiarato che non esistono resistenze di Zenga.
Riprendiamo a questo proposito la dichiarazione degli ultimi giorni di Coach Walter:
Ho sentito Antonio, lui sa com’è la situazione. Il progetto Samp è su Eder, Muriel, Correa, Bonazzoli e Okaka”.
Trovate l’intruso?
Quella di Zenga era chiaramente una frase di circostanza: Okaka è già stato scaricato persino da Ferrero e si attende solo la sua cessione.

CASSANO ACCETTERA’ LA PANCHINA?

Alcuni sostengono che Cassano non sia utile a questa squadra.
Di certo lo schema improntato al dinamismo di Zenga non è adatto alla tipologia Cassano. Per questo Antonio dovrà accettare di non partire titolare e svolgere quel ruolo che nel basket è indicato come “sesto uomo”, alla maniera del magistrale Toni Kukoc, nei Chicago Bulls di metà anni ’90: Kukoc entrava dalla panchina e risolveva le pratiche, chapeau.
Allo stesso modo Cassano dovrà risolvere le partite bloccate con la sua classe infinita.
Ferrero ha parlato di due colpi in entrata (un difensore, forse un centrocampista se va via Duncan e di certo un attaccante se va via Okaka).
Gli indizi portano a Fantantonio, che ha accettato la proposta doriana (chi aveva dubbi?). Si attende la risposta nelle prossime ore di Zenga.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. Dico solo questo: Bonazzoli + Eder + Muriel + Cassano + Correa é tanta roba.
    Note:
    – non ho scritto Bonazzoli per primo a caso (vedremo, ma ho una sensazioncina che mi mette un bel sorriso…);
    – su Cassano si possono fare mille riserve, ma sul rendimento occhio… perché nel Parma altroché se giocava e spesso si elevava sugli altri 21 in campo… Non so ora in che stato di forma sia (lo valuteranno in società), ma ad esempio il paragone che molti fanno con Balotelli per me non esiste, proprio per una questione di rendimento.
    – tenendo conto che Cassano arriverebbe non necessariamente come un indispensabile (un po’ come Eto’o), io continuo imperterrito a guardare a Muriel: il nostro futuro é lui, grande investimento economico su grandi potenzialità. É lui che non deve deludere. Il mio osservato speciale resta Luis.

  2. Un giocatore di classe fa sempre comodo. E non è che uno come Cassano non possa stare in una squadra come la Samp. Non siamo come il Real Madrid, o il Barcellona,o ancora il Bayern e via dicendo. Un pò di equibrio non farebbe male. E poi a me Zenga sembra il “profeta” che, come tutti, ha le sue idee, che poi, in corso d’opera, vengono smentite. E allora ben venga Cassano che se non altro ci farà divertire, in tutti i sensi…..Vedo, tra i tifosi (e non….) troppa puzza sotto il naso in vero ingiustificata.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com