CARITAS SAMPDORIA. BOCCIATI TUTTI, TRANNE FIORILLO E OKAKA

4

E’ Pasqua! Bisogna essere generosi. Dare aiuto ai più bisognosi. Regaliamo 3 punti al Catania morituro.

Se i siciliani possono ancora sperare, nelle ultime 4 partite, è solo grazie a noi. Un dato emerge dalla sfida al Massimino: gli acquisti di Osti, l’“Osti Team”, sono un fallimento completo. La Sampdoria “B” prende un’imbarcata.

Salviamo Fiorillo, autore di parate madornali: dev’essere TITOLARE!!!.

Salviamo Okaka, autore di un gol alla Pelè, la solita gemma della nostra Perla Nera: come sia rimasto in panchina fino ad oggi (e nelle precedenti stagioni) resta un mistero degno di Kazzenger. Questi due giocatori devono scendere in campo sempre, dal primo minuto!

Ma ciò che resta della truppa è sconcertante.

Wszolek? Non ha mai saltato l’uomo, neanche per un colpo di culo. Da fargli prendere il primo Air Dolomiten e reimpatriarlo a Cracovia.

Bjarnason? Non ne ha azzecata una. Che si legga gli annunci per un lavoro da manovale in Genova e si ritiri dal calcio!

Sinisa ha messo alla prova chi aveva giocato meno, ma i risultati non sono stati incoraggianti. Anche Renan ha balbettato a centrocampo, contro i modesti Catanesi, ultimi in classifica.

E’ stata una partita praticamente non giocata, donata caritatevolmente al Catania. E ci può anche stare.

Intanto i bibini hanno perso, facendo la solita figura di merda, e restano a -2.

Noi fatichiamo a commentare questa gara lasciata agli avversari. Dopo un primo tempo all’attacco e occasioni dissipate, il Catania passa al 42′ con un bel gol di Leto, in rovesciata, di quelli che riescono una volta ogni venti tentativi sulla spiaggia di Arenzano o di Vesima.

Nella ripresa pareggiamo grazie ad un’azione clamorosa di Okaka. Un gol dei suoi, alla Pelè: potenza e tecnica. Salta un paio di avversari come fuscelli e si presenta con tutte le sue possenti chiappe nere e tutta la sua potenza davanti al portiere avversario. E lo batte con un destro sotto la traversa. E’ l’1-1 al 60′.

Ma il vantaggio dura lo spazio di un Asinello al bar nei Vicoli.

4 minuti dopo Bergessio non sbaglia da buona posizione e riporta in vantaggio il Catania.

Ancora Bergessio ha occasioni a grappoli, ma solo il Magico Fiorillo, O Rey di Oregina, ci salva in tutti i modi, con parate di piedi, d’istinto, di testa, di tibia. Fiorillo para tutto… Quando lo vedremo TITOLARE INAMOVIBILE??

Finisce con una Samp più o meno all’arremabggio: entra anche Maxi Lopez. Ma non impensieriamo la difesa avversaria. Anzi, rischiamo a più riprese il gol in contropiede del Catania. E solo il Magico Fiorillo, ancora lui, ci salva in più occasioni.

Partita da dimenticare, ci risolleveremo domenica.

Contro il Chievo dobbiamo vincere!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

4 commenti

  1. Come avete detto è una partita difficile da commentare. Una partita di fine stagione, di sicuro Mihajlovic non voleva infierire sul catania… Ma le nostre riserve sono scarse, il livello tecnico è imbarazzante… va ancora bene che la serie A si è abbassata di livello, ma i giocatori visti oggi, fino a dieci anni fa, avrebbero giocato tranquillamente in serie B!!

  2. Okaka ha fatto, forse, il più bel gol dell’intero campionato dimostrando un valore fino ad oggi sconosciuto e penso che un altr’anno esploderà definitivamente diventando uno dei più prolifici cannonieri. Certo se avesse vicino un assist man con il nome che inizia per C e finisce per O ferebbe sfracelli. Serebbero i nuovo Didì e Pelè. Va beh non esageriamo….Quanto a Fiorillo che dire? E’ stupefacente. Da sempre si diceva che era l’erede di Buffon ma non ha mai avuto la possibilità continuativa di mantenere le promesse anche perchè il conservatorismo italiano non permette esperimenti e al primo errore ti boccia. Poi finirà che tra un anno andrà a sostituire……Buffon! Alla faccia di tutti i progetti! Meglio allora traccheggiare, sperabilmente in serie A. Buona Pasqua a tutti!

  3. Attendo il buon Pitta al varco…..chiaramente all’ultimo giorno del calcio mercato i nostri genialoidi o meglio dire idiotoni ne hanno ceduto la meta alla Juve.
    Tristezza e solo tristezza!!

    • Solita errata filosofia delle comproprieta a sostegno delle grandi, vale a dire “mettiamoci a 90”. Stesso vale per Poli per il quale ci hanno appioppato quel salmone avariato di Salomon. Comunque aspetto anche io Pitta al varco. Sicuramente Da Costa avrebbe fatto meglio

Lascia un commento

Powered by themekiller.com