CAPRARI, ADDIO SENZA RIMPIANTI. ARRIVA LAGUMINA MA IL MERCATO LANGUE

21

La cessione non auspicata da Claudio Ranieri si è dunque realizzata: Caprari emigra al Parma, prestito oneroso a 2,5 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 9 milioni di euro.
Si è conclusa così l’avventura di Caprari alla Sampdoria, con molte ombre e poche luci, a partire dal suo arrivo: Gianluca venne infatti inserito nella trattativa che portò Skriniar all’Inter nel giugno 2017. Cedemmo uno dei futuri migliori difensori d’Europa all’Inter per 18 milioni cash, piu’ la supervalutazione di Caprari a 15 milioni (le cifre le rivelò Karol Csonto, agente del difensore slovacco).
Un’operazione che alla luce dei fatti non puo’ considerarsi vincente. Vendemmo al solito prezzo di saldo Milan Skriniar, per un attaccante che alla Sampdoria non ha mai sfondato (se non qualche volta i testicoli alla gradinata per la sua inconcludenza). 71 partite e 14 gol in due stagioni e mezzo per Caprari, ma prove quasi mai soddisfacenti e gioco quasi sempre irritante.
Nella pochezza di questa stagione, tuttavia, Gianluca era considerato una pedina importante da Ranieri, almeno per la sua capacità (sulla carta) di cambiare ritmo alla partita.
Lo abbiamo ceduto, sbattendocene dei pareri del Mister. Al suo posto ci accingiamo a prendere Antonino Lagumina, attaccante dell’Empoli, classe 1996. Con Lagumina potrebbe approdare in blucerchiato anche Colley, cugino di Omar, attaccante dell’Atalanta classe 2000.
Sempre a proposito di giovani, ecco Vaghi in arrivo dall’Inter (difensore del 2001) e si attendono notizie su Foyth, difensore di 22 anni, attualmente in forza al Tottenham.
Se i due rinforzi per la difesa richiesti da Ranieri potrebbero dunque arrivare, non si puo’ dire che il volere del Mister sia stato ascoltato per quanto riguarda il reparto offensivo. Perdiamo un elemento apprezzato dal nostro allenatore in cambio di un attaccante che in serie A non ha mai combinato nulla come il palermitano Lagumina (ad oggi solo 22 partite e 2 gol nella massima serie, e Ranieri disse “Voglio giocatori pronti”).

Intanto, mancano poche ore alla fine di un mercato che per adesso, come prevedibile, non ha regalato colpi in grado di rinforzare significativamente la Sampdoria.

Non resta che attendere il termine delle trattative, fissato alle ore 20, per un giudizio conclusivo sull’operato della società.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

21 commenti

  1. Non ho mai lesinato critiche a Caprari, in quanto, secondo me, giocatore sopravvalutato, che pensa di essere un fenomeno, e tenta (perchè gliene son riuscite davvero poche) giocate da piazzetta!
    Ma per prendere La Gumina mi tenevo lui, io che non lo potevo vedere!!!
    Ora aspetto al varco Osti con dichiarazioni tipo “ci siamo rinforzati”…ridicolo quanto il romano!

  2. belli i tempi in cui come diceva delio rossi e ricordava qualcuno si scambiava un cane per un gatto, in attacci abbiam scambiato un cane certo non di razza con il nulla mischiato con niente…ferrero non mi rappresenti

  3. Ma cosa volete aspettarvi da uno che sta andando in fallimento su tutti fronti, mi meraviglio della vostra meraviglia, entro un paio di mesi non ci sarà più, pensate che gliene freghi qualcosa se andiamo in B? Lui sarà già da altre parti a far danni o speriamo in galera, credevate davvero che ci avrebbe rinforzato? Le critiche a Osti sono insensate, lui fa quello che gli dice il proprietario, mica ci mette i soldi lui, negli ultimi anni ha fatto dei buoni colpi, se il tipo è miscio e appena ha una plusvalenza vende Osti cosa ci può fare?

    • tutti sperismo che entro un paio di mesi non ci sia piu’, il problema, come sappiamo, e’ che ci sia qualcun altro al posto suo che non sia un curatore fallimentare

    • Osti ci manca di rispetto quando lo intervistano e ci racconta quella dell’uva…per carità è un dipendente, ma piuttosto non parlare, le sue dichiarazioni, magari non volute, ma da tifoso mi sento preso in giro se mi dice che ci siamo rinforzati o simili.
      Poi è vero che non mette lui i soldi, ma quando i soldini sono pochi, è proprio li che si vede l’abilità di un buon direttore sportivo…purtroppo manca la figura del dg che a livello di mercato ha sempre impostato strategie e avuto gli agganci…i colpi che dici di Osti sono sempre stati intuizioni di Pecini o con dietro Dg.
      L’unico colpo che ricordo di osti è tal Maticrak!
      Non dico che mi aspettassi una punta da 20 goal, ma un buon mestierante di A, un Matri o chi per esso…poi oh spero che La Gumina sia il nuovo fenomeno italiano, me lo auguro di cuore, certo è che se davanti sono partiti in 2 e ne hai preso 1, anche solo a livello numerico ti sei indebolito ulteriormente.
      Purtroppo ne convengo con te, che al fallito romano cosa vuoi che gliene importi della Sampdoria?

  4. In attacco siamo veramente alla frutta, La Gumina mi pare abbia fatto 4 gol in B con 18 presenze, quindi una miseria, a questo punto è a livello di Bonazzoli? Serviva una prima punta che faccia salire la squadra forte fisicamente ed ignorante, non mi pare che abbia queste caratteristiche ma vediamo spero di sbagliarmi.

  5. Io avevo inteso che Caprari sarebbe stato ceduto per far cassa, e per questo non avrei avuto nulla da obiettare, apprendo però che la sua cessione avviene con un DIRITTO DI RISCATTO a 9,5 milioni e questo mi perplime non poco…
    In soldoni: o Caprari fa un girone di ritorno da paura e mette in mostra quelle doti che qui ha fatto intravvedere una partita si e dieci no o a giugno ce lo ritroviamo sul groppone…
    Sembra quasi che più che altro sia stato ceduto per far posto a La Gumina il quale, evidentemente, deve essere un vero e proprio pallino di Pecini, visto che per lui invece si parla di OBBLIGO DI RISCATTO ed ha già firmato, se non ho capito male, un contratto pluriennale…
    Boh…non stappo champagne nè mi dispero al momento, due mosse che non credo incideranno particolarmente sul proseguo della nostra stagione, staremo a vedere gli eventi…

  6. Belin ragazzi Semarco giustamente mi ha preceduto, cosa potevamo aspettarci? Il romano tra qualche mese andrà a raccogliere castagne Osti non ha mai contato nulla l’avvocato ormai ha altro a cui pensare tradotto la società va avanti per inerzia. Ciò nonostante giusto ricordare come ha fatto Solodoria che non intervenga il curatore fallimentare. Siamo messi proprio bene sperando almeno di mantenere la categoria perchè dalla campagna acquisti non mi aspettavo proprio nulla come poi si è verificato.

    • io mi aspettavo loco, non il nulla, credo che anche a ferrero convenga mantenere la categoria per provare a vender meglio, speriamo bene

  7. ACQUISTI
    TONELLI (Dif, Napoli, D) – ASKILDSEN (Cen, Stabaek, D) – LA GUMINA (Att, Empoli, D) – YOSHIDA (Dif, Southampton, P)

    CESSIONI
    MURILLO (Dif, Celta Vigo, P) – CAPRARI (Att, Parma, P) – REGINI (Dif, Parma, P)

    Siamo più forti rispetto al momento dell’apertura del mercato.

    Sono davvero curioso in merito alla nostra insistenza pluriennale per La Gumina… Ero contento che non eravamo riusciti a prenderlo (peggio ancora era spenderne 18 per Verdi) quando avevamo insistito ma non ci eravamo riusciti… oggi però ho un dubbio e secondo me non sono il solo.

    Un saluto al panchinaro, con tutti gli allenatori che abbiamo avuto, e anche quando eravamo ultimi. Uh che lacrimoni.

    • Domanda Rigoni è ufficialmente tornato allo Zenit?
      Perchè se è andato e non è stato sostituito, ci siamo indeboliti, anche solo numericamente, ok puoi dirmi che tanto era come se non ci fosse, ma in estate l’avevi preso per essere un titolare e in una squadra così povera tecnicamente come la nostra è una mancanza non da poco.
      Difesa: Tonelli per Murillo, ma Ferrari rotto fino a fine stagione…quindi anche li uomo non sostituito, dato che si hai preso il giapponese (un’ incognita) ma è uscito Regini.
      Quindi come fai ad affermare che ci siamo rinforzati????E parlo anche solo a livello numerico, il rendimento poi sarà il campo a darlo per i nuovi, e spero sia altissimo da dirti, avevi ragione!

    • ciao sentinel nel valutare la difesa non possiamo dimenticare che il mercato si e’ aperto con ferrari fuori per tutta la stagione e che ranieri aveva chiesto solo una cosa sostanzialmente: due difensori centrali destri gia’pronti e sono arrivati tonelli (bene) ed un maestro jedi totalmente digiuno di calcio italiano

        • Scusa ma sono i numeri a dirti che ti sei indebolito.
          Ferrari e Rigoni non sostituiti.
          Poi sulla carta ad oggi, Caprari, che io speravo venisse ceduto, offre più garanzie di tal La Gumina…speravo che prendessimo qualche prestito Younes (magariiiiii) oppure un attaccante boa anche di old school tipo Matri (che è svincolato…Osti svegliaaaaa)

          • EVO,
            bisognerebbe vedere, se da qui a fine campionato fa più punti la “tua” Samp, con MURILLO, CAPRARI e REGINI, oppure la “mia”, con TONELLI – ASKILDSEN – LA GUMINA e YOSHIDA.
            Ovvio non avremo mai la possibilità di fare una prova, ma continuo a pensare che la seconda sia meglio.

            Insomma, c’è chi diceva che non facevamo nulla, che si vendeva tutto il vendibile… E così non è stato (ma lo sapevo). Certo si sperava di meglio ma con la situazione attuale realisticamente non mi aspettavo di meglio.
            Ranieri ha detto che ora la difesa è stata sistemata, e ha speso buone parole per La Gumina. Per quest’ultimo posso concordare che possano essere state solo parole di circostanza, ma per la difesa no!

            • hai dimenticato ferrari nel computo…quando e’ iniziato il mercato di gennaio sapevamo gia’ tutti che il sui campionato e’ ormai finito per l infortunio per cui in difesa via o inutilizzabili murillo regini ferrari e dentro tonelli e il giapponese, almeno numericamente non ci siamo, ne converrai

              • Io valuto come era la Samp ad inizio mercato, e come è adesso. Alla fine si chiama mercato “di riparazione”. Di riparazione perchè Murillo ha deluso, Ferrari si è infortunato, eccetera.
                Ora abbiamo quattro “abili e arruolabili” nel ruolo di centrale di difesa: Tonelli, Colley, Chabot, Yoshida. 4 per 2 posti as usual.

                Potrei inoltre rivoltare la frittata dicendo che, nonostante l’handicap di dover sostituire Ferrari infortunato, alla fine hanno costituito comunque un bel gruppetto di centrali di cui credo nessuno qui oggi si lamenti… o no?

                Per stasera, caro Solodoria?
                Non siamo condannati se perdiamo, ma sarebbe troppo bello prende 3 punti. Comunque uno. Spero in una atmosfera molto tesa, anche nervosa, che porti vantaggio a noi.

      • Si Solodoria, Ferrari era rotto e quindi siamo partiti da un handicap, fosse stato in forma ce la saremmo cavata con poco, via Murillo e dentro Tonelli o il giapponese o qualcun’altro. Purtroppo tante energie sono state dedicate alla difesa forzatamente.

        Comunque qulcosa é stato fatto, ricordo che: “tanto nel mercato non faremo nulla” (perché non si poteva o non si voleva, a seconda delle versioni) = finire il campionato contando su Regini. …punto!

        Non Chabot + Colley + Tonelli + il giapponese… Ranieri la Premier la conosce, comunque avrà qualche aggancio. Questo mi sa di acquisto “suo”.

  8. io mi aspettavo poco, non il nulla, credo che anche a ferrero convenga mantenere la categoria per provare a vender meglio, speriamo bene

Lascia un commento

Powered by themekiller.com