CAOS SCHICK: GIOCATORE A RISCHIO SOSPENSIONE. LA SITUAZIONE

9

Nubi di ieri sul nostro domani odierno. Una vecchia frase di Elio che riassume alla perfezione lo stato nebuloso del caso Schick: i gobbi maledetti hanno chiaramente fatto i furbi ad aspettare, con la finalità di tenere i piedi in più scarpe.

Hanno probabilmente visto che possono trattare altri giocatori, i gobbi malefici, e allora accettano di perdere Schick, la più classica delle gobbate.  Le visite mediche ripetute a Roma non sono perfettamente riuscite, nonostante il sostegno di Ferrero: ora il giocatore boemo rischia una sospensione di 30 giorni per via precauzionale, forse anche 60 giorni. Di fronte a questo scenario la Sampdoria non può chiedere i 30,5 milioni già fissati per la cessione dell’attaccante.
Ora tutto è possibile: Ferrero può ricollocare il giocatore sul mercato o in accordo con Giampaolo pensare di ripartire da Patrik nella stagione che inizierà fa poche settimane.
Dentro ad un mare di supposizioni arrivano anche le parole di Dario Canovi, agente che su Patrik ha così dichiarato a Tuttomercatoweb:
La Juve dovrà prima risolvere la questione Schick, poi penserà a Bernardeschi. Credo che le due cose siano strettamente legate. Credo che questa frenata su Schick possa essere dovuta al possibile ingaggio di Bernardeschi. La Juve ha già speso tanto per Douglas Costa, anche se potrebbe incassare tanti soldi per la cessione di Bonucci.

Situazione nebulosa: mentre tutte le squadre annunciano acquisti noi stiamo a discutere se Patrik Schick resti o meno, dopo che ha già annunciato in pompa magna la sua voglia di andarsene. Situazione in alto mare: non bastano le entrate di Murru, Caprari e del giovane polacco, quando tante squadre si stanno rinforzando. Diamoci una svegliata.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

9 commenti

  1. Situazione a dir poco ingarbugliata, mettiamo che Schick torni alla Samp, con una sospensione di 30/60 giorni chi compra non vuole certo spendere 30 milioni ma forse neppure 25, quindi alla fine Ferrero potrebbe decidere di tenerlo nella speranza che possa esplodere il prox anno, alzando ingaggio al giocatore e clausola a 30 milioni.

    Sono tutte ipotesi ma potrebbe fare uno sconto alla Juve, cmq mercato molto statico.

  2. Tra i già presi c’è anche Verre.
    Comunque fossi Schick, se restassi alla Samp farei un anno da leone per dimostrare il mio valore.
    Poli ha fatto l’annata migliore della sua carriera dopo essere stato scartato dall’Inter. L’anno dopo contrattone al Milan.

  3. LUCA DAL BRASILE -

    Beh, la cosa si sta ridimensionando a fatti reali: se un giocatore non passa le visite é segno che c’é qualche parametro fuori posto e a quei livelli non si può tacere (anzi, semmai ci sarebbe da chiedersi come ha fatto a giocare l’Europeo).

    Siccome evidentemente si tratta di una belinata e non di un problema grave, fa bene la societá a dire “se non lo vuoi più, me lo riprendo e poi decido cosa fare”.

    Quindi ultimatum alla Juve senza sconti, e in caso di risposta negativa, ciao.

    L’ambiente Samp poi potrebbe fare il resto, e almeno sino a gennaio l’attacco sarebbe fully equipped

  4. Ambiente Samp diviso tra scettici preoccupati ottimisti e quant’altro. Grazie Garrone grazie Ferrero e soci per aver dato una bella nomea alla squadra bravi amministratori per aver sempre messo veti a costruzione di un nuovo stadio insomma stiamo diventando gli zimbelli della serie A e il mister non ha la squadra perché la metà è fatta di GRAMMI.Molto bene è proprio un bel cominciare.

    • LUCA DAL BRASILE -

      Luigi, ti vedo molto pessimista, un po’ troppo.
      Ogni campagna acquisti per noi della Samp é un’agonia: ci vendono tutti (tra bufale destabilizzanti e affari veri o presunti, e questo purtroppo é innegabile.
      Ma dobbiamo sempre guardare in prospettiva, e a me pare che qualcosa in meglio sia cambiato da 2 anni fa quando é arrivato questo personaggio, che era e resta inguardabile (per chi ha visto e ha convissuto con dirigenti di ben altra caratura).
      Schick, Skriniar, Muriel, e in parte Fernandes sono operazioni che viste singolarmente ci posso no stare.
      Quello che manca drammaticamente, e qui sono davvero d’accordo con te, é un progetto tecnico che miri a vincere qualcosa, e parlando di una entità sportiva, questo dovrebbe essere la priorità no.2, dopo la sopravvivenza.
      Questo é quello che manca, e si vede dalla incomprensibile logica degli acquisti, sia quelli per rafforzare la squadra già previsti, sia quelli per rimpiazzare le vendite eccellenti.

    • Che siamo degli zimbelli in realtà lo pensi solo tu. Soprattutto se si parla di mercato.
      Ogni mercato di qualsiasi squadra é fatto di tiramolla. Le corone le diamo a Donnarumma e adesso a Bonucci. Altro che (che é una cosa seria e non una cosa di soldi) una visita di Schick. Credo Luigi che il tuo modo di vedere le cose sia inguaribile, senza offesa.

  5. Ognuno ha le sue opinioni ci mancherebbe spero che il giochino delle plusvalenze duri tutta la vita il pensiero mio e di molti è : siamo misci non puoi pensare tu riesca a pescare i vari schok skriniar ecc ad oggi bene però due anni fa quando abbiamo rischiato la B in gradinata li sentivo i commenti. Comunque ripeto speriamo che il sottoscritto abbia torto marcio e la Samp faccia sempre campionnati tra il 10 e il 12 posto.

  6. A mio avviso Schick non ha niente di grave. Se alle visite di 20 giorni fa fosse stato riscontrato un problema cardiaco la Juventus aveva il dovere di comunicarlo sia alla Samp che alla federazione Ceca. Quindi è solo un modo per non pagare, ora, i 30,5 milioni. Fossi la Sampdoria farei fare altre visite nella Repubblica Ceca o all’estero da specialisti di cardiologia e se non viene confermata questa ipotesi ho lo rimetto in rosa o lo vendo ad un club estero. Poi faccio causa alla Juventus per inadempienza contrattuale.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com