BENVENUTO SINISA, ORA SALVACI TU!

4

Benvenuto, anzi, bentornato Sinisa. E ora salvaci, tiraci fuori dalla bratta!

Il post-Delio è targato Mihajlovic, un altro grintoso spaccamascelle alla corte della Sampdoria. Speriamo per più tempo e con molte più fortune. A Sinisa, ex blucerchiato molto amato, toccherà il compito (arduo) di salvarci.

I dettagli del contratto si sapranno nei prossimi giorni: l’ex doriano incontrerà il presidente della Federcalcio serba e si dimetterà dall’incarico di Commissario Tecnico.

Più dell’amore per la sua nazionale, potè l’ingaggio: i tentennamenti di Sinisa erano in particolare dovuti al pingue stipendio che sta percependo dalla Serbia. Il suo contratto, in scadenza tra un mese, poteva essere rinnovato dopo le pressioni della federazione, ma la stessa cifra gli offrirà Garrone, alla disperata ricerca di una sterzata dopo le ultime sconcertanti mosse societarie: si parla di circa 900.000 euro.

Certo, la Samp fino a gennaio resterà una squadra farlocca, piena di lacune. Per Sinisa i problemi saranno all’ordine del giorno.

Con lui dovrebbero arrivare anche Nenad Sakic, ex doriano dalle dubbie fortune e lo stratega Emilio de Leo, noto per essere partito dalle giovanili campane ed essere arrivato ai vertici del calcio internazionale (come collaboratore del Manchester City), grazie alle sue intuizioni tattiche. Negli ultimi mesi è stato chiamato dalla Serbia, voluto da Sinisa come assistente e collaboratore tecnico.

Salvo ultimi colpi di scena, Mihajlovic è il nostro nuovo allenatore. 

In caso di improbabile fumata nera, sarà contattato il vecchio civettuolo Edy Reja. Mentre il menagramo Colomba e Ballardini restano con le pive nel sacco.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

4 commenti

  1. Giovanni Prussia -

    A me sembra ” chiacchere e distintivo ” si sente un fighetto ma come allenatore non ha mai concluso niente, perché dovrebbe cominciare a fare bene con questa Samp ? Anyway spero di sbagliarmi, chiaro.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com