BARI ESPLODE DI ENTUSIASMO. 60.000 BIGLIETTI VENDUTI IN 48 ORE

0

Bari sta esplodendo di entusiasmo. Si sta giocando la serie A: ancora 4 partite e sapremo l’esito dei play-off. Intanto i fratelli baresi riempiono lo stadio in modo clamoroso.

Bari-Latina sarà uno dei match con più pubblico di tutta la stagione calcistica, serie A compresa.

Questa sera, alle 18, la gara d’andata. Mercoledi il ritorno a Latina.

La città di Bari sta spingendo i suoi giocatori fino ad un impresa ritenuta impossibile, solo fino a qualche mese fa.

Pubblichiamo l’articolo di Pierluigi Cardone, giornalista pugliese del Fatto, che celebra il ritrovato entusiasmo barese.

Il San Nicola e i suoi 58.000 posti non bastano più. Sold out, tutto esaurito in meno di 48 ore. E’ “solo” la semifinale di andata dei play-off di serie B, anticamera di quel sogno che a Bari si chiama serie A.

E che più passano i giorni ( e le vittorie: l’ultima 0-3 a Crotone qualche giorno fa) e più sembra alla portata di una città nel pallone. Domenica pomeriggio (ore 18) contro il Latina, sugli spalti dell’astronave progettata da Renzo Piano per Italia 90, ci saranno circa 58.000 spettatori. Polverizzato il precedente record di tutta la B 2013-2014, i 50.000 di Bari-Novara del 1 giugno. Il confronto va fatto con la serie A e con i dati di affluenza dell’ultimo campionato. Primo dato: il record della Juventus sono i 39.000 paganti della festa scudetto contro il Cagliari.

Si dirà: lo Juventus Stadium è più piccolo dell’impianto pugliese e sempre pieno. Ma i numeri di Bari e del Bari sono ancora più clamorosi se paragonati a quelli di strutture dello stesso livello. Con 58.000 spettatori, Bari-Latina si piazza tra le gare più seguite della stagione. Davanti ci sono Inter-Juve (79 mila), Milan-Juve (75 mila) e i derby della Madonnina.

Allo stesso livello, invece, Napoli-Sampdoria (56 mila) e Roma-Juve (54 mila). Staccate, e non di poco, altre piazze importanti del calcio italiano: il record della Lazio sono i 49 mila del derby contro la Roma. Quello della Fiorentina i 40 mila dell’ultimo match di campionato contro il Toro. Insomma, se il Bari si sta giocando sul campo la serie A, la sua gente è già abbondantemente nel gotha del pallone…

“Sta succedendo qualcosa di incredibile” – dichiara il neo presidente Paparesta. “C’è tutta una città che si identifica con la squadra”. E che sembra aver sepolto i cattivi ricordi del calcio scommesse. “Una brutta pagina, ma non deve essere cancellata – è il messaggio di Paparesta. “Anzi, allerta sempre ai massimi livelli. Su questo aspetto la società garantirà impegno massimo”.

Massimo e costante: come la passione dei baresi per la Bari.

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

Lascia un commento

Powered by themekiller.com