BALLOTTAGGIO ETO’O-DJORDJEVIC, IL MISTER CI PENSA

1

Dubbi in attacco per la gara decisiva della stagione. Le condizioni sono particolari: partita alle 12.30 ma le previsioni danno mezzo nuvoloso a Empoli, scongiurato quindi il grande caldo che poteva influire sulla gara.
Ciò nonostante, l’Eto’o boccheggiante degli ultimi tempi potrebbe lasciare il posto a Djordjevic, il montenegrino che sa giocare bene in velocità e che ha 14, forse anche 18 anni in meno di Samuel.
La partita ha bisogno di giocatori in ottime condizioni, ma anche di carattere ed esperienza. Probabile dunque che Mihajlovic si affidi ancora alla linea della terza età, con Palombo e Eto’o favoriti su Duncan e Djordjevic (anche per via del grande caldo scongiurato).
Legittima (più che altro sacrosanta) la conferma di Acquah, mastino del centrocampo, che sarà affiancato da Obiang e, appunto, dal vetusto Angelo del focolare, chiamato al riscatto dopo la prova “alla cieca” contro la Lazio.
Confermatissima anche la difesa, il reparto che al momento offre più garanzie.
Poi Soriano trequartista dietro Muriel – Eto’o (favorito) oppure Djordjevic.
Per l’Empoli ci sarà un piccolo turn-over. Sarri ha sbraitato in settimana, vuole dare spazio anche ad alcune seconde linee. Fuori Mario Rui, Zielinski e Vecino, oltre allo squalificato Verdi e l’infortunato Guarente. Si parla anche di un possibile esordio in A per il portiere Puglisi e la presenza dal primo minuto di Tavano, accanto a Maccarone.
Inutile dire che dobbiamo fare la partita e prendere l’intera posta in palio. Costi quel che costi, anche giocando di merda, anche segnando al 93′ con un colpo di panza di Eto’o.
Forza ragazzi

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

Lascia un commento

Powered by themekiller.com