ARBITRO BALORDO, SCONFITTA DA POLLI

11

Arbitro addizionale ma soprattutto cornuto. Pesa come un macigno il gol annullato a Dodò al 25′: segnalazione sbagliata dell’arbitro addizionale che immagina una deviazione di testa decisiva di Quagliarella.
A parte la rete annullata, le colpe odierne della Samp restano comunque numerose: resuscitiamo una squadra quasi a pezzi che non vinceva da circa due mesi.
Oltre metà partita è stata in equilibrio, con una Sampdoria agguerrita e con personalità.
Facciamo un buon calcio a tratti, vediamo una sessantina di cross da destra del commovente De Silvestri (non precisissimo ma sempre stantuffo micidiale).
Ma se, alla resa dei conti, si contano numerose occasioni da gol per il Milan, non si può dire lo stesso per i blucerchiati che si avvicinano alla porta soltanto con le conclusioni auto-costruite dal solo Quagliarella.
Per il resto la nostra leggerezza offensiva nel momento in cui incrociamo difese importanti è piuttosto evidente.
Molti dicono che Cassano è lento. Ma sembra più efficace Antonio con una gamba sola e passo da crociera piuttosto che Ricky Alvarez e Correa con 4 gambe. Molto deludente oggi Ricky Alvarez. Mentre Correa, quando è entrato in campo, ha dato parvenze di vita per 3 minuti, poi è naufragato nell’inconsistenza e in errori continui.
Piuttosto grave è stato inoltre il calo fisico generale nella ripresa: le squadre si allungano ma è il Milan ad avvicinarsi ripetutamente alla rete: rabona di Bacca a tu per tu con Viviano al 64′ con decisiva deviazione del portiere; conclusione dentro l’area di Kucka, poco dopo, che esce di un nulla; mostruoso contropiede rossonero 3 vs 1 al 68′ con intervento decisivo di Silvestre su Bacca.
Quindi il gol del Milan, ormai nell’aria, al 71′: slalom di Bonaventura e cross perentorio per la battuta a rete di destro di Bacca. L’azione del gol del Milan inizia con un sospetto fallo di Kucka su Dodò: lo slovacco anticipa il terzino doriano travolgendolo nell’intervento. L’arbitro poteva fischiare come no, è sicuramente molto più grave l’errore sul gol annullato alla Samp nel primo tempo.
Segnali allarmanti in casa blucerchiata: nella seconda parte della ripresa la parte destra della nostra difesa diventa di burro, subiamo tantissimo. Negli ultimi minuti siamo scoppiati, quando dovevamo cercare alla disperata il gol del pareggio è regnato il caos più totale. Alcuni giocatori (vedi la sfilza di trequartisti) non sembrano all’altezza di una situazione che dopo questa giornata si è aggravata notevolmente.
Ora siamo di nuovo nella melma. Preoccupa molto il gol al 93′ del Frosinone, visto il calendario non facile che dovremo affrontare.
La topica del difensore del Verona (quasi da ufficio indagini) che lascia passare il pallone al 93′ concedendo la rete frusinate da 3 punti, complica i piani salvezza.
Ma c’è poco da recriminare, c’è solo da stringere i denti e fare punti in un modo o nell’altro contro il Sassuolo.

Ora c’è poco da scherzare

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

11 commenti

  1. Allenatore senza anima, squadra senza anima. Montella indolente, supponente Ed arrogante. Hai rotto I coglioni con le tue mezze punte e trequartisti! Los Von rom!

  2. Montella: “Facciamo punti per il prestigio (ormai da tempo buttato nel cesso, questo lo aggiungo io) della Sampdoria”. Come risposta mi viene in mente la famosa lingua dei Rolling Stones!!

  3. un allenatore della primavera ke in 1settimana cambia modulo e vince contro un allenatore sopravalutato ke non sa leggere le partite e non riesce a variare il suo modulo fatto di una serie di mezze punte buttate un po’ ovunque nel campo….
    non ho piu’ parole…….

  4. Non condivido i messaggi di chi mi ha preceduto, per me è stata una delle migliori SAMPDORIA della stagione, magari avessimo giocato sempre così!
    Vero che nella ripresa, specie dopo lo svantaggio siamo calati, vero che in zona gol siamo stati poco incisivi e Quagliarella un pò abbandonato a se stesso ma personalmente a questo giro non mi sento di fare appunti nè ai ragazzi nè al mister, il pareggio era strameritato!
    Tanta amarezza, tanta incazzatura ma anche grande ottimismo e fiducia per questo finale di campionato, DAI DORIA!

    • forse hai ragione….
      ci siamo tanto abituati a vedere passeggiare tutta la gara, ke 15 minuti di pressing ci sembrano gia’ la miglior sampdoria dell’anno…………..

      • Evidentemente sei uno di quelli che nonostante i miseri 36 punti, il quindicesimo ( o giù di lì ) posto in classifica, la caterva di gol presi e chi più ne ha più ne metta a cinque partite dalla fine pensa/ spera ancora di vedere calcio champagne, temo che rimarrai deluso fratello blucerchiato…

  5. E’ vero, sicuramente il risultato di ieri non è veritiero, avremmo meritato almeno il pareggio, ma io francamente Montella non lo reggo più, sono mesi che si ostina nel voler giocare con 2 trequartisti, ma questa squadra non può giocare in questo modo, siamo sempre in sofferenza in mezzo al campo, anche ieri, esce Alvarez, ma dove sta scritto che deve entrare Correa…, era indispensabile portare a casa un punticino, dovevi rinforzare il centrocampo e spostare Soriano più avanti, l’unico centrocampista che sa inserirsi.
    Adesso come purtroppo vado dicendo da mesi, diventa veramente tutto più incasinato, abbiamo un calendario molto difficile, Sassuolo e Lazio che si giocano il sesto posto con il Milan quindi non ti concedono nulla, Palermo, questa partita e già segnata in partenza, poi il Derby, loro già salvi e noi con necessità assoluta di fare punti, film purtroppo già visto, e sappiamo come sono andate le cose, in ultimo la Juve, che non regala mai nulla, figuratevi alla Samp.
    Le speranze che abbiamo sono che, quelle dietro si fermino un pochino, altrimenti per noi è durissima… speriamo bene.

  6. l’avevo scritto prima dell’udinese che col 3-5-2 si rischiava di vincere e sarei uscito dallo stadio incazzato x aver perso mesi alla ricerca di un modulo assurdo…
    avevo “pregato “montella di spargere trequartisti sul campo come parmiggiano sulla pasta x la sfida col milan….. e cosi è stato….
    lasciamo Quaglia da solo a combattere con le difese e se a 34anni si scoppia poi voglio vedere come finiamo il campionato….
    non fare piu’ giocare muriel anche se indolente x far giocare un finto come alvarez non ha senso!!!12 mln in panchina!!!!!l’unico che con qualche accelerata puo’ dare una mano a Quaglia….. non ho piu’ parole…….
    sono super deluso da montella!!!!!!!mai un cambio a partita in corso,non ha ancora azzeccato una mossa,un cambio niente!!!ora anche brocchi allenatore novello arrivato dalla primavera con 5 gg di allenamenti ha dato scacco al sopravalutato!!!!

  7. dell’arbitro si e’ gia’ ampiamente detto ci saremmo trovati in vantaggio e la partita sarebbe cambiata ma io sinceramente non vedo molto gioco,siamo lenti,prevedibili,non tiriamo mai e facciamo sempre la stessa manovra in orizzontale e stucchevole.boh.il tempo per rimontare c’era ma senza grinta carattere e cattiveria non ce la fai mai!!dovevamo stringerli d’assedio la loro difesa ballava ogni volta che attaccavamo.altre squadre che mi rifiuto di nominare hanno fatto di queste situazioni il loro cavallo di battagla noi cazzo mai una volta.ora si mette male 6 punti sono tanti ma abbiamo un calendario terrificante a dire poco.speriamo bene

  8. il Milan doveva vincere e così é stato. primo cartellino giallo a quel ferrato di kucka al 36 del secondo tempo. magari avessimo sempre giocato così. ora proviamo a fare risultato con il Sassuolo…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com