ANTONIO CONTE: “IN CASA NON ABBIAMO MAI SOFFERTO COSI’ TANTO”

1

Antonio Conte non è un mostro di simpatia, sfoggia un toupet “agghiacciante” ed è un gobbo della peggior specie. Ma questa volta ha avuto parole d’affetto per i nostri colori, dopo la gara di sabato sera. Conte ha rivelato alla stampa il contenuto del dialogo avuto con Sinisa a fine match, mentre tornavano negli spogliatoi.

Il tecnico della Juve ha detto di aver fatto i complimenti a Mihajlovic per la Sampdoria rinata. 

Ho fatto i complimenti a Sinisa – ha detto il tecncio gobbo – perché ci hanno affrontato a viso aperto. Mai in casa avevamo sofferto così tanto: sono stati bravi a tenere a lungo il pallino del gioco e nel metterci in difficoltà sulle palle inattive. Questa partita è stata un magnifico spot per il calcio. La partita è stata risolta soltanto dalle prodezze di Pogba, Vidal e Llorente

La new age doriana, guidata dal trio Sinisa-Sakic-De Leo ci ha consentito di mostrare un gioco spavaldo ed efficace anche in un campo impossibile come quello della Juventus. Non abbiamo primizie tecniche, ci mancano i campioni, ma grazie a Mihajlovic e c. è tornata comunque una grande Sampdoria.

Nessuno a Torino aveva mai osato battere 10 corner contro 3, segnare due gol, costringere Buffon a due miracoli, colpire una traversa sul 3 a 2” – ha detto Mihajlovic. “Credo che la Juve ad un certo punto abbia tremato e questo non può che accrescere la nostra autostima. Certo, abbiamo perso e la cosa mi rode molto – ha concluso il nostro comandante serbo. “ Ma ai ragazzi ho detto: se giochiamo così, piangiamo poche volte“.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

Lascia un commento

Powered by themekiller.com