AMICHEVOLI E SCENARI EUROPEI. IN ATTESA DI RINFORZI

8

Inizia la settimana che vedrà le due amichevoli più suggestive della stagione: domani scendiamo in campo contro il Manchester United, mentre sabato è in programma la sfida con lo Swansea. Amichevoli che richiamano i periodi d’oro della Sampdoria, quando andavamo in giro per l’Europa a fare sfracelli.
Sembrerà strano alle nuove generazioni, ma esisteva un tempo, per la verità non troppo lontano, in cui era il Manchester United o altre squadre di quella risma a vivere l’evento, giocando con la Sampdoria.
I tempi sono un po’ cambiati: avevamo la speranza di affrontare le partite di Dublino e Cardiff con i rinforzi già arrivati: così non è stato, il mercato è sempre fermo in attesa delle evoluzioni del caso Schick.
Telenord dice che Giampaolo non rilascia interviste (probabilmente non sapendo che dire, visto che non si muove foglia). Ma gli abbonamenti crescono, i tifosi non abbandonano mai la maglia blucerchiata. 
Servirebbe ora qualche segnale da parte della società: con agosto inizieranno le partite che contano e non sarebbe piacevole arrivarci impreparati dopo la montagna di milioni incassati ormai da settimane.
Intanto godiamoci le prossime due amichevoli, scenari prestigiosi per una Sampdoria che anche solo per una settimana tornerà ad essere Europea.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

8 commenti

  1. saluto a mio hermanno, dalla florida a dublino per quei magici colori ! guinness a nastro….e oggi scordati della banda bassotti !

  2. Marco Convalle -

    Me ne frego delle amichevoli estive, un tempo eravamo protagonisti, oggi solo sparring partner estivi e un po’ patetici, rimpiango la tanto contestata famiglia Garrone che almeno in Europa ci ha portato per davvero e anche in finale di Coppa Italia (per non parlare dell’epoca Mantovani)

  3. Ciao hermano sto andando all’ aeroporto, da Orlando a Dublino!
    Que sera sera, forever will be will be, we are going to Dublin, que sera sera!

  4. cristiano72 -

    mi ricordo nell’estate dell’88 il mitico torneo di Amsterdam dove cioccammo un bel 5-1 al benfica e in finale 3-0 all’ajax……..telecronaca su Telemontecarlo di massimo caputi…..altri tempi…….oggi si spera di non prenderne 5 o 6…….e’ stato bello pero’ essere ragazzini in quel periodo d’oro se non altro qualcosa abbiamo visto noi quarantenni.

  5. Belin davvero Cristiano, che ricordi!
    Ma che macchine eravamo?
    Trituravamo chiunque!
    Mi hai fatto venire alla mente un torneo estivo del 1988 ( se non sbaglio ), una sorta di triangolare che se la memoria non mi tradisce disputammo addirittura in Val d’Aosta con diretta sulla Rai, e che ovviamente vincemmo…che tempi!!!
    Ora mi tocca “esultare” se facciamo una plusvalenza…

    • Smettetela x favore…si soffre!!!!!!!!!!!!! Era appena arrivato Beppe Dossena e dava spettacolo anche lui. Uno squadrone che oggi si mangerebbe la Juventus in un solo boccone!!!!

      • cristiano72 -

        che sofferenza davvero……sai cosa aveva quello squadrone?erano principalmente uomini veri con le palle quadrate perché a livello tecnico se ci pensi non e’ che ci fossero sti fenomeni eppure……..

    • cristiano72 -

      i tempi sono cambiati purtroppo.si’ era il torneo di st vincent che ovviamente vincemmo come succedeva per tutti i tornei a cui partecipavamo…..mi ricordo che anche solo perdere una finale estiva ai rigori era una mezza tragedia da quanto eravamo “cannibali”…….mantovani ineguagliabile

Lascia un commento

Powered by themekiller.com