A ROMA IN EMERGENZA. GIAMPAOLO “SE EKDAL NON GIOCA DENTRO VIEIRA”

8

Dopo la netta sconfitta contro il Torino, che ha aperto molti dubbi sulle reali potenzialità della Sampdoria, l’occasione di riscatto non è delle più agevoli. Affrontiamo la Roma all’Olimpico, squadra che ha un ritmo vincente in Champions ma troppi alti e bassi in campionato e non può permettersi di perdere per strada ulteriori punti.
Noi arriviamo alla sfida incerottati: Barreto sarà out per lungo tempo ed Ekdal è in forte dubbio:

«La sconfitta col Torino è messa alle spalle – dice Giampaolo, presentando la gara di domani. “All’Olimpico dobbiamo metterci la faccia, dimostrando di saper andare oltre le sconfitte, cosa che la Sampdoria ha sempre saputo fare. La Roma è una squadra di rango, ha saputo fare risultati molto importanti ma il nome della squadra conta relativamente perché le partite sono tutte difficili ed equilibrate.
“Noi – aggiunge – “dobbiamo fare una partita importante per noi stessi. Abbiamo perso vinto e pareggiato sapendo dare una certa continuità nelle partite e ora voglio reagire da una sconfitta comunque pensante”.

Poi la questione centrocampo:

“Barreto mancherà per molto tempo. Noi perdiamo un giocatore forte che ha una leadership in campo”.

Caso Jankto

“Con lui servono bastone e carota – dice il Mister – “e io mi aspetto di più perché lo ritengo un giocatore importante: i giocatori forti sanno venire fuori dalle situazioni più difficili facendo le cose in maniera giusta: lui deve essere calciatore a 360° e negli ultimi giorni ha cambiato anche un certo tipo di atteggiamento. Domani dall’inizio non giocherà: Linetty e Jankto insieme non giocano e quindi non cambio e se Ekdal non dovesse stare bene, giocherà Vieira».

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

8 commenti

  1. Eppure ho buone sensazioni. Anche in considerazione di eventuali indisponibili, e la graditissima sconfitta del Torino odierna rafforza questa buona sensazione. Mi viene in mente, relativamente agli indisponibili, la partita a Bergamo senza i tre pilastri: Silvestre, Torreira, Quagliarella. Sembrava quasi pazzesco giocare così. Vincemmo.

  2. Per una riserva giocare titolare una domenica è pura utopia oppure perché sta arrivando la fine del mondo. Giampaolo puoi anche vincere a Roma ma non mi piaci proprio per niente chiunque al tuo posto otterrebbe i tuoi risultati qualcuno anche meglio sicuramente

  3. Non scommetto mai perché, in breve, se quelli che organizzano scommesse sono ricchi da qualche parte i soldi li devono prendere, e credo di saper dove.
    Però una/due volte all’anno me la sento buona, e può capitare che scommetta.
    Mosso da quella cosa che si chiama TIFO, ovvero quel brividino spesso non manifestato ma sempre presente del… potercela sempre fare.
    Ne sono fiero, anzi fierissimo.
    Forza Sampdoria.
    https://i.postimg.cc/8kXnZk8W/IMG-20181111-142823.jpg

    • Non so se è una battuta ma io ho scommesso! Quando ho scommesso si parlava di una formazione diversa, poi quando ho visto che era una formazione da… partita del mercoledì di Coppa Italia, un pensiero mi è venuto.
      Durante la gara, che tra l’altro abbiamo iniziato bene, non mi sono abbattuto, ma certo con un attacco dove vi sono Caprari e Ramirez al posto di Quagliarella e Saponara vai poco lontano.

  4. Giampaolo Ferrero tifosi si fa x dire lecchini imparate dalle merde rossoblu che mandano a fanculo il loro presidente. A no qui non si può si urtano gli animi sensibili mai un po’ di rabbia per assistere ad uno scempio a già qui si applaude. A matti….

Lascia un commento

Powered by themekiller.com