4-1: TRACOLLO BIBINO, ORA MERITATE DI SPROFONDARE

2

Esemplare figuraccia bibina: gli anticalcio rossoblu subiscono una disfatta in quel di Modena, un clamoroso 4-1 che rimette in discussione la questione salvezza.
A Verona non avranno gradito, per usare un eufemismo. L’Hellas era vicino ad un miracoloso recupero (una vittoria domani col Frosinone l’avrebbe portato a pochi passi dalla salvezza a 5 giornate dalla fine). Ora resta a -9 dal quart’ultimo posto 
Per quel che ci riguarda (tenendo conto che il Palermo dovrebbe perdere facile contro la Juve) dobbiamo sperare che il Frosinone non faccia risultato a Verona altrimenti avremo ancora il fiato sul collo degli inseguitori.
I nostri 36 punti restano comunque un bottino che ci mantiene al sicuro.
Ma si deve necessariamente evidenziare la figura cioccolataia di quella squadra inutile, guidata da un Piangente in tribuna, dopo l’espulsione di oggi.
Una mattanza a Modena: 4 reti a 1 col tracollo dopo l’espulsione di Izzo al 46′ del primo tempo per doppia ammonizione.

4 minuti di recupero: al 48′ errore clamoroso di Cerci davanti al portiere, poi due incredibili gol in due minuti del Carpi, con rete in rovesciata di Di Gaudio al 49′ e nell’azione successiva raddoppio di Lollo al 50′.
Al ritorno negli spogliatoi Gasperini piange le solite lacrime amare: piagnisteo verso l’arbitro che giustamente caccia a pedate il tecnico fuori dal campo: espulso pure lui.
Al 4′ della ripresa il definitivo crollo rossoblù: rete di Pasciuti sull’assist dello scatenato Lollo. Quindi la quaterna che entra nella storia carpigiana (così come negli annali delle ridicolaggini genoane): Sabelli irrompe sulla respinta di Lamanna al 41′ e sigla il 4-1 finale.
Dopo quest’ennesima figuraccia, i ravatti meritano solo di sprofondare in classifica.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. se non avessero arraffato le ultime partite in casa(rigore di natale fallito,perdevano 2-0 in casa col toro ecc ecc)avremmo potuto non solo essere sopra di loro ma adesso sarebbero in zona retrocessione ma si sa che la fortuna sta sempre da quelle parti…ma si sa coi se e i ma non vale.non avessimo commesso noi il suicidio collettivo col chievo potremmo ancora sorpassarli oramai la vedo dura anche perche’ la nostra squadra quest’anno ha dimostrato di avere in organico degli uomini di cartapesta per non dire di peggio….bravi tecnicamente ma cuore e palle inesistenti.

  2. Hanno fatto vomitare, altro che stare nella parte sinistra della classifica come avevano detto. Mi spiace per l’Hellas, certo che se dovesse vincere il Frosinone la quota salvezza si alzerebbe.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com